IMPIANTO DI PACEMAKER PER REX CON BLOCCO CARDIACO COMPLETO

Buon Giorno dottoressa Perego ed il Dott. Santilli, da Giorgio e Rex, sono davvero contento per quello che avete fatto per Rex e ve ne sarò eternamente grato, vorrei trovare il modo di sdebitarmi per ringraziarvi, quello che avete fatto a Rex, quando lo guardo, è il massimo che si possa chiedere perché è ancora qui sereno con ancora tanta voglia di vivere. Questa esperienza iniziata tragicamente per Rex appena un mese fa si era ripercossa disperatamente anche su di me, poi grazie a voi e allo staff della Clinica Veterinaria Malpensa,  dei Portoni Rossi e della Fondazione Otto che avete deciso di aiutarci, questa esperienza si è trasformata in positivo per il futuro di Rex e per il mio. Inutile spiegarvi la sofferenza di Rex, l’avete vista meglio di me e la vedete tutti i giorni, io dalla mia avevo un enorme senso di impotenza e disperazione, sono stato davvero fortunato ad incontrarvi ed ora grazie a voi è passata. 

UN AIUTO PER IL CUORE DI FLO

FLO un Golden Retriever, femmina, di un anno e mezzo affetta da una grave stenosi polmonare ipoplasica con ampia componente fibrotica sottovalvolare. La patologia di Flo aveva indotto un grave quadro di insufficienza cardiaca destra con decadimento delle condizioni di salute. Nonostante l’esecuzione di una valvuloplastica con pallone a bassa ed alta pressione, la stenosi di Flo non è stata ridotta. Il 3o aprile 2014 grazie al sostegno della Fondazione Otto, Flo è stata sottoposta ad una ventricolotomia con tecnica del patch-graft presso la Clinica Veterinaria Malpensa, che ha permesso aumentare il diametro del tratto d’efflusso polmonare riducendo drasticamente i segni clinici e riportando Flo ad una condizione di vita ottimale.

TIZIANO SCLAVI E ROBERTO SANTILLI INSIEME PER FONDAZIONE OTTO

CAMILLO (Varese, Italia) dell’associazione un Rifugio per Randagi presentava gravi episodi di cianosi in seguito a minimi sforzi. L’ecocardiografia ha mostrato una patologia congenita complessa denominata tetralogia di Fallot.
Presso la Clinica Veterinaria Malpensa, grazie all’aiuto del Comitato per la Fondazione Otto, è stato possibile effettuare un intervento di cardiochirurgia (anastomosi artero-venosa – tecnica di Blalock-Taussig modificata) per aumentare l’ossigenazione del sangue. A 48 ore dall’intervento, CAMILLO è stato dimesso in ottime condizioni.

UN CUORE NUOVO PER BORIS

Siamo molto felici di sapere che l’operazione del 30 agosto per l’installazione del pacemaker a Boris, bellissimo boxer, è riuscita con successo e lui si sta riprendendo. Un efficiente passaparola e l’appello di Annalisa sul sito di Adotta un boxer per la vita ci hanno subito toccato e commosso e non potevamo che finanziare questo intervento, visto che il nostro sogno da qualche anno è quello di creare una fondazione per la ricerca e la cura delle malattie cardiopolmonari del cane e del gatto. Ringraziamo prima di tutto Otto, il nostro adorato bassotto che ha dato il via a tutta questa catena d’amore e alla cui memoria sarà intitolata la nostra Fondazione Otto. E poi Carla, la mamma di Boris che è diventata in questi giorni nostra cara amica, e Annalisa, che ha una dedizione e un amore per quello che fa straordinari. Non ultimo, il dottor Santilli, che ha accettato di inserire Boris nel programma di finanziamento del comitato costitutivo della Fondazione Otto e che ha eseguito l’intervento. Ci auguriamo che questo sia il primo passo di collaborazioni fra privati, associazioni di volontari e medici perché tutti i nostri amici animali possano avere amore e cure veterinarie più efficienti e alla portata di tutti. Un grande abbraccio a Boris.